12-01-2006

Da circa 2 anni soffro di ipertensione essenziale

Da circa 2 anni soffro di ipertensione essenziale che inizialmente curavo solo con Unipril 2,5 e Ritmobeta 800 (1/2 compressa), successivamente (forse a causa di Stress - trasferimento località di lavoro) la pressione è notevolmente aumentata (110/145) ed il mio medico mi ha cambiato la Terapia. Ora assumo una compressa di Cardura da 2 la sera, il mattino mezza compressa di uniprildiur da 5; il mio problema è che adesso sto avendo problemi di Erezione, parlandone con il mio medico, mi ha fatto sospendere il Ritmobeta, ma il problema sussiste, cosa devo fare?
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Se il problema sussiste anche dopo la sospensione del Ritmobeta, è probabile che sia collegato all’assunzione di uno degli altri due farmaci. Se nel periodo in cui assumeva Unipril (senza il diuretico associato, contenuto invece nell’Uniprildiur) non vi era questo effetto collaterale, si potrebbe pensare al diuretico o al Cardura.
La cosa da fare, con il suo Medico, è di provare a sostituire quest’ultimo farmaco e a tornare al solo Unipril, mantenendo il dosaggio di 5 mg.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato respiratorio | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!