Da diversi anni soffro di extrasistole, a periodi più o meno fastidiose. Si presentano in genere in momenti di relax, e forse per questo mi paiono più fastidiose (ultimamente in particolare si presentano quando vado a dormire, peggiorando la mia già cronica insonnia). Non sono una grande sportiva, ma non mi capita di percepirne quando svolgo... Leggi di più attività fisica più intensa, anche se a dire il vero il timore di avere qualche problema frena la mia voglia di sport. Di seguito i risultati degli ultimi esami; c'è qualcosa che dovrei fare o di cui mi dovrei preoccupare? Mio zia - fratello di mia padre - è mancato improvvisamente all'età di 62 anni per un arresto cardiaco, senza aver avuto mai alcun segnale di problemi al Cuore e questo ha aumentato il mio timore che un giorno o l'altro alla fine del salto il mio cuore non riparta più. Vi ringrazio immensamente per il vostro aiutoElettrocardiogramma dinamico (effettuato 5 anni fa): Frequenza cardiaca max 115 – min 71 Battiti ectopici sovraventricolari 157 Battiti ectopici ventricolari 324 (classe lown 1A e 1B) Disturbi della conduzione interventricolare: no Blocco A-V: No. Altre aritmie: No. Modificazioni patologiche di ST-T: no. Le conclusioni sono state :”ritmo di base sinusale. Battiti ectopici sovraventricolari e ventricolari discretamente numerosi, quasi costantemente avvertiti come Extrasistole. Non modificazioni significative del tratto ST/T e dell’onda T nel corso della registrazioneECG (ultimo risalente a febbraio 2005). Ritmo sinusale regolare – venticologramma nei limiti – toni ritmici validi – soffio sistolico 1/6 diffuso. Ecocardiogramma (ultimo risalente a febbraio 2005). Lieve inginocchiamento dei lembi mitralici. Rigurgito in atrio sinistro prevalentemente mesotelesistolico di minima entità. Nella norma le altre strutture visualizzate come morfologia, dimensioni e cinesi.