Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

20-04-2006

Da molti mesi, ma in maniera più evidente, da

Da molti mesi, ma in maniera più evidente, da circa 30 gg mia sorella ha una febbriciattola da 37° a 37,8 massimo e una stanchezza molto evidente, in alcuni momenti fa fatica anche a parlare, ha avuto anche un leggero gonfiore alle palpebre, e misurando i battiti cardiaci sono arrivati a 90 battiti al minuto. Tutti gli esami fatti sino a questo momento, toxo citomegalovirus etc non han dato nessun esito. Oggi il medico le ha consigliato di fare un ecocardio e un eco alla tiroide, anche se gli esami per la tiroide rientrano nella norma. Il medico sospetta una miocardite. Cosa ne pensate? E' possibile che dia questa grande stanchezza, come si cura che tipi di rischi da. Vi ringrazio per quanto potrete dirmi. Cordiali saluti
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
I sintomi riferiti sono sintomi molto generici per processo infettivo, e alcuni di essi possono essere anche presenti in caso di miocardite. Nel caso di sospetta miocardite è utile anche eseguire un ECG e consultare il cardiologo che deciderà poi l’eventuale approfondimento diagnostico con ecocardiogramma. Difficile generalizzare sui rischi perché vi sono vari possibili tipi di miocardite, alcune di esse con prognosi molto buona altre meno.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!