16-01-2006

Da tempo avverto extrasistole a volte singole

Da tempo avverto Extrasistole a volte singole altre volte in sequenza, sono quest'ultime a preoccuparmi maggiormente perchè quando accade è come se il cuore non riuscisse a riprendere il ritmo normale, ho la sensazione di gambe falciate; ho eseguito 3 anni fa un ecocardiogramma risultato normale ed un holter che ha evidenziato battiti anomali ad Incidenza irrilevante (durante la registrazione non ho avvertito alcun disturbo); ultimamente in seguito ad un periodo molto stressante ho avuto episodi di extrasistole alternate a battiti regolari per circa 5 minuti; specifico di esssere una persona molto ansiosa ed apprensiva, i miei disturbi possono essere causati da una distonia neurovegetatita o da una cardionevrosi dal momento che la mia "fissazione" è quella di avere problemi cardiaci dati i sintomi. Naturalmente avverto anche fitte al BRACCIO sinistro ed alla spalla oltre che dietro le scapole (forse ciò è dovuto alla rigidità cervicale di cui soffro); le chiedo cortesemente rassicurazioni e delucidazioni.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Presenta sintomi da extrasistolia occasionale in assenza di cardiopatia. La prognosi è ottima e non necessita di terapia cardiologica. Ansiolitici al bisogno.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare