Dal 1998 mi è stata diagnosticata una sindrome NASH (steatoepatite non alcolica). Convivo ormai da allora con i valori di transaminasi 2-3 volte il normale. Rivedendo gli esami clinici fatti quasi semestralmente in questi anni, un medico mi ha fatto notare che non ho mai eseguito esami del tipo:HBV DNA qualitativo e quantitativo tramite PCRHCV RNA... Leggi di più genotipoHCV RNA qualitativo e quantitativo tramite PCRHCV metodo ELISAHCV ImmunoblottingHDV metodo RIAI medici si sono sempre e solo fermati alla ricerca degli anticorpi/antigeni del tipo HbsAg etc. etc., non hanno mai richiesto la ricerca l'estrazione e l'amplificazione del DNA di questi virus tramite PCR. la mia domanda è pertanto la seguente: è possibile trovare la presenza nel mio organismo di HCV, HBV e HDV con la metodologia PCR anche se degli antigeni non c'è traccia? Può la mia steatoepatite non alcolica "trasformarsi" in epatite cronica da HCV? Grazie anticipatamente della sicura e pronta risposta.