dall'età di 19 anni (ora ne ho 43) sono affetto da rare (4/5 volte all'anno) attacchi di fibrillazione atriale che riesco a interrompere grazie alla manovra di Valsalva, comprimendo il diaframma e respirando profondamente, in media in 15 minuti. Tutti (i medici e cardiologi) mi dicono che la manovra di Valsalva non dovrebbe funzionare per la fibrillazione atriale, ma di fronte all'evidenza.......La diagnosi è certa perchè per ben 2 volte , in fase di crisi, non ho fatto la manovra e sono andato in pronto soccorso e successivamente in unità coronarica.La domanda è, poichè non assumo farmaci tranne il Torvast (10 mg ogni 2 giorni) questa patologia potrebbe peggiorare con l'età ?Per la cronaca, le crisi le sopporto benissimo.