Logo Paginemediche
L’ESPERTO RISPONDE

Danni cerebrali

sintomi della paziente: improvviso annebbiamento della vista e perdita di conoscenza. il pronto soccorso le aveva diagnosticato la morte quando grazie all'aiuto dei fibrillatori e massaggi cardiaci manuali il cuore ha ripreso a pulsare dopo 10 minuti. la paziente è in coma profondo e i medici hanno detto che è gravissima. Può salvarsi?
Risposta del medico
Paginemediche
Paginemediche
Potrebbe salvarsi ma la ripresa di funzioni cerebrali è improbabile. Dopo qualche settimana una consulenza neurologica con EEG potrebbe definire il danno anossico cerebrale che l’arresto cardiaco ha prodotto.
Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
Cerca un medico nella tua città
Specialista in Malattie dell'apparato cardiovascolare e Malattie dell'apparato respiratorio
Prov. di Parma