Ho 68 anni, dall'agosto 2003 mi sto curando per l'ipertensione arteriosa. Dopo 2 piccoli malori sono stata sottoposta a Elettrocardiogramma ed ecocardiografia. I risultati sono questi: A) da elettrocardiogramma: ritmo sinusale-blocco di branca sinistra completo; B) da ecocardiografia a riposo: cardopatia ipertensiva-ipertrofia concentrica del... Leggi di più Ventricolo sinistro,che presenta Funzione sistolica globale ai limiti inferiori della norma in ventricolo globoso con disfunzione diastolica di primo grado. Pressione sistolica polmonare di 24 mm/hg. La diagnosi è stata: ipertensione arteriosa con danno d'organo. La terapia raccomandata che sto seguendo è: 1) cotareg 160/12,5 mg 1 compressa alle ore 8.00, 2) nebilox 5 mg 1 compressa alle ore 19.00. nel mese di maggio 2005 ho fatto anche una ecografia addominale che dice: parenchimi renali di dimensione entro i limiti della norma rispetto alla costituzione della paziente (maggior diametro di circa 10 cm. a dx e 11 a sx) senza evidenti alterazioni dei profili dell'ecostruttura e dello spessore. Non segni di dilatazione delle vie escretici intrarenali. Per quanto valutabile ecograficamente, non evidenti tumefazioni anomale in sede surrenalica o nella cavità addominale, nè segni di versamento libero peritoneale. Per quanto visualizzato non evidenti alterazioni del parenchima epatico, pancreatico e sprenico. Irregolarità parietali aorto-iliache senza evidenti dilatazioni aneurismatiche. Vi prego cortesemente di spiegarmi la mia reale situazione clinica con i rischi ai quali vado incontro. Ringraziandovi anticipatamente, porgo distinti saluti, Annnamaria. Udine.