03-07-2018

Debolezza a gamba e braccia:cosa può essere?

Salve sono un uomo di 42 anni e mi trovo in Germania; è da un po' di tempo, quasi 4 mesi, che ho dei problemi di natura neurologica. Il tutto è incominciato a gennaio con un senso di debolezza alle gambe e braccia.

Fatte le analisi del sangue, rnm encefalo e cervicale, tutto a posto mi sono recato da un neurologo che mi ha visitato e fatto una eng risultando tutto negativo. Dicendo ansia. Non contento mi sono rivolto ad un altro neurologo che mi ha fatto nel corso di varie visite 3 emg gambe e braccio una eng ed evocali potenziali. Rilevando anche le fascicolazioni che avevo da tempo (Metà marzo), inglobando tutto nelle fascicolazioni benigne. Essendo che i sintomi non mi lasciano in pace (parestesia viso e sensazione di calzini raggruppati sotto i piedi) posso stare tranquillo per la sla? Grazie

Risposta di:
Prof. Carlo Gandolfo
Specialista in Neurologia e Terapia fisica e riabilitazione
Risposta

Sicuramente può essere esclusa una SLA. I pareri dei neurologi che ha consultato penso siano corretti.

TAG: Adulti | Arti inferiori | Arti superiori | Biochimica clinica | Esami | Neurologia | Sistema Muscolo-Scheletrico | Sistema nervoso | Viso
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!