Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

Cosa può dirti il viso della tua salute

cosa puo dirti il viso della tua salute
MFL MFL

Quante volte abbiamo commentato che il nostro viso tradiva la stanchezza, un malessere generico o magari una notte di bagordi?

In queste affermazioni c’è più verità di quanto pensiamo: il nostro viso in realtà andrebbe spesso osservato con maggiore attenzione poiché sa svelare molto sia dal punto di vista fisico che psicologico.

Avevano ragione gli antichi praticanti della medicina tradizionale cinese che hanno utilizzato per secoli l'analisi del volto come uno strumento diagnostico, abbinando specifiche aree del viso con specifici organi: la presenza costante o ripetuta di alcuni fenomeni, sempre nelle stesse zone, induceva a pensare che l’organo corrispondente potesse essere in sofferenza.

Di certo la diagnosi del viso non è una scienza assoluta ma torna di attualità anche ai nostri tempi e può comunque fornire indicazioni per modificare uno stile di vita che potrebbe causare problemi di salute. Ad esempio, le guance sono, secondo la medicina cinese, associate all’apparato respiratorio quindi una leggera eruzione cutanea potrebbe indicare che il corpo è affamato di Ossigeno ed è necessario lavorare per allenare il respiro. I fumatori, ad esempio, avranno spesso sulle guance capillari rotti, scolorimento, linee sottili o congestione.

La bocca è opportunamente associata allo stomaco; più nello specifico le labbra sono legate a Stomaco e intestino, mentre l'area circostante è collegata al colon. Eventuali macchie sulle labbra potrebbero, pertanto, essere un segno di movimenti intestinali poveri, gonfiore o scarso appetito.

Gengive sanguinanti indicano acidità di stomaco, mentre le labbra secche e squamose sono un segno abbastanza evidente di disidratazione. Crepe o piaghe suggeriscono una milza bisognosa di cure.

I reni e la vescica sono invece idealmente localizzati sul mento. Qualsiasi tipo di squilibrio ormonale, come ad esempio l’acne, solitamente si presenta proprio in questa zona.

Sulla fronte si concentrano diversi organi, compreso il cuore, l’intestino e la Vescica mentre il fegato è proprio tra le sopracciglia e dal momento che, secondo la medicina orientale, il fegato è legato indissolubilmente con la rabbia, una fronte aggrottata potrebbe indicare che si deve lavorare proprio per combattere la rabbia repressa.

Il punto di vista
Medicina alternativa (agopuntura‚ omeopatia...) Medicina dello sport

Il testo in merito alla 'diagnosi dal viso' corrisponde assolutamente alla mia esperienza di tutti i giorni.

Non furono solo i cinesi a definire i segni sul viso, i quali stanno in rapporto con la qualità dei sistemi dell’organismo ma forse erano i cinesi i più scientifici con il più grande approfondimento, essendo il viso nella semeiotica cinese parte del sistema dei meridiani, linee di comunicazione energetica spesso con percorso superficiale, il quale costrutto ormai ampiamente dimostrato anche con i metodi di laboratorio occidentale, difficilmente trova pari analogia nella storia della medicina, per quanto riguarda la sua complessità, esattezza, applicabilità nella cura dei malati.

Anche nella ricerca della medicina occidentale ci sono diverse scuole, che si sono dedicate alla valutazione e definizione dei caratteri semeiotici, cioè dei segni che in superficie del corpo, e quindi anche nel viso, indicano lo stato di organi e tessuti, situati in profondità.

Purtroppo la medicina ufficiale ai tempi di oggi si è allontanata da quest’ottica. In questo modo è nata la superspecializzazione, la tendenza a voler comunque e sempre focalizzare l’interesse nel microscopico, dimenticando l’unità, gli aspetti costituzionali.

A mio parere il 'vero' medico, quello di 'medicina integrativa', di casa e di fiducia, colui che si presta a continuare ad indagare quando il paziente sta male nonostante gli specialisti gli abbiano certificato che i valori di laboratorio, la radiografia e l’ecografia non hanno rivelato alterazioni di rilievo, non può fare a meno di valutare fra l'altro fattori costituzionali, psicosomatici, alimentari, tossicologici e dello stile di vita in senso lato.

Ed è quest’ordine di problemi che traggono segni nel viso come il noto naso da beone e sulla superficie corporea in generale, come dimostrano le varie forme di pancia della 'medicina di Mayr'. Ci vuole solo l’abilità di decifrarli e integrarli in una veduta congiunta.

06/06/2015
01/08/2012
TAG: Medicina alternativa (agopuntura, omeopatia...)