Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

30-01-2013

Deiscenza ferita in paziente oncologico e diabetico

Salve dopo aver subito un intevento per cancro al pene i medici hanno scoperto che nell'interno coscia di mio zio c'era un gonfiore sia sulla coscia dx che sx che non veniva riassorbito. Si trattava di linfonodi.Hanno operato nuovamente ma la ferita non tende a rimarginarsi. A questo punto mio zio è stato nuovamente sottoposto ad un intervento di chirurgia plastica ma la ferita non sembra chiudersi anzi son saltati anche alcuni punti di sutura. P.S: Mio zio soffre di diabete.Quale puo' essere una soluzione? C'è un centro specifico che ci possa aiutare? Saluto e ringrazio in anticipo.
Risposta di:
Dr.ssa Emilia Migliano
Specialista in Chirurgia maxillo-facciale e Chirurgia oncologica
Risposta
Certamente suo zio deve essere seguito in un istituto oncologico dove i chirurghi plastici sono abituati a trattare le patologie oncologiche in pazienti fragili. A Roma l'Ifo ha 2 servizi di Chirurgia Plastica in grado di affrontare le problematiche che mi ha descritto.
TAG: Chirurgia plastica‚ ricostruttiva ed estetica
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!