25-07-2018

Desquamazione mani

Gentile Dottore, Noto da un paio di settimane che le mie mani a contatto con acqua tendono a divenire ruvide e a desquamarsi tanto lungo le dita che sui palmi e parte del dorso. Dopo poco tempo i sintomi scompaiono per lasciare giusto qualche rimasuglio di pelle sulle dita appunto. Ho letto che il raggrinzimento dei palmi può esser causato dalla Fibrosi Cistica. Tuttavia sui miei palmi i pori sono ben visibili, non acciottolati e non vi sono papule. Sapreste dirmi se, pur se solo a contatto con acqua, ciò potrebbe essere causato da pelle sensibile? E potete rassicurarmi sul mancato legame con FC? La situazione si presenta anche in acqua di mare. Cordiali saluti.

Risposta di:
Dr. Corrado QuadriniDottore Premium
Specialista in Dermatologia e venereologia e Psicologia e Psicoterapia
Risposta

La cute, a contatto con l'acqua, si disidrata e quindi presenta secca e screpolata (pensi alle mani delle caslinghe) Nulla che una buona crema idratante non possa risolvere. Non vada su internet a cercare collegamenti astrusi. Se ha qualche dubbio si rivolga ad un dermatologo a lei vicino. Buona serata Corrado Quadrini

TAG: Adulti | Anziani | Arti superiori | Dermatologia e venereologia | Esami | Giovani | Mani e piedi | Pelle
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!