Gentile dottore, mia figlia di 22 anni, presenta fin da piccola capelli sottili e radi, (non riscontrati in nessun componente familiare) e crescendo il problema si accentua sempre più. Cercando fra gli esami che eseguiva da piccola, il ferro era sempre basso, molto più dei valori normali.. Sui 20. Questo dai 6 mesi ai 7,8 anni. È possibile che questa carenza non trattata e protratta possa averla portata ad avere i problemi attuali, visto che è sta esclusa androgenetica, ma cmq la diagnosi è effluvium cronico. E soprattutto dottore, ad oggi, non esistono cure valide x permettere al bulbo un recupero. Grazie mille x la risposta