L’ESPERTO RISPONDE

Disturbi della relazione

Salve,Mi serve un aiuto mi chiamo Paolo evorrei farvi una domanda :ho conosciuto 1 anno fa una ragazza che abita a viterbo vive con i suoi genitori e lavora,ha 34 anni, dall'inizio lei a cercato in tutti i modi di conoscermi per tel tramiteun amico in comune, io sono di napoli ho 40 anni e lei ha iniziato a tel sul cell per 1 settimanadicendomi che... Leggi di più mi voleva conoscere allora io siccome un pò perchè non ho avuto esperienze verecon una ragazza e un pò perchè soffro di ansia e ho avuto qualke attacco di paniconon volevo iniziare questa relazione a distanza per non soffrire visto che gia' ho moltiproblemi, lei invece mi ha assicurato dicendomi sempre non ti preoccupare ti faccio stare beneti aiuto io fidati di me, allora io ho ceduto ed ho iniziato questa relazione telefonica per qualke mese,poi ci siamo incontrati a napoli e ci siamo visti ogni 2 mesi per 4 gg, siamo stati bene e' stato bellostare insieme anche a letto tutto questo e' durato fino a maggio 2011 quando lei mi hacominciato a dire sempre che io dovevo trasferirmi e trovare lavoro a viterbo per conviveree che dovevo pensare tutto io, ma io le dicevo che per me era difficile per via dell'ansia edel panico e non era facile trovare il lavoro subito e poi non potevo permettermi un affittonella sua città,ma lei nn mi ha detto neanche ti aiuto io, quindi dopo qualche settimana di contrasto lei ha deciso di lasciarmi dicendomi che non mi amava più perchè lei ha visto la situazione troppo complicata per stare insieme, ma io le ho detto se avevi già questa intenzione perchè hai continuatoa vedermi senza dire niente? visto che ha voluto conoscermi lei ed io gli ho anche dettoche non doveva farmi soffrire ora lei ha detto che gli dispiace tanto e che si sente uno schifo,ora ha cambiato versione dice che soffriamo di ansia tutti e due e non se la sente di convivere perchè abbiamo gli stessi sintomi, lei dice che ha sbagliato, ma vuole aiutarmi e starmi vicino per telefono, lei mi ha distrutto adesso perchèla mia vita è peggiorata insieme a tutti i sintomi che gia avevo ogni giorno, ora ho dei capogiri ansia e panicoe ke per colpa sua ora sto in cura da uno specialista e devo pagare soldi che devo chiedere ai miei visto che nn lavoro sempre,ora ci sentiamo come amici!! ora vorrei un vs parere posso fare qualcosa per via legalecontro di lei visto che il mio psichiatra mi ha trovato una sindrome ansiosa depressiva mediaper colpa sua e che prima non avevo!!In attesa di un vs. risposta porgo sinceri SalutiPaolo.

Risposta del medico
Specialista in Psichiatria
La domanda dovrebbe porla ad un legale. Mi pare inoltre, che lei soffrisse già di disturbi legati al Cluster ansioso.Un consiglio personale e come tale lo prenda, non da Psichiatra, o forse in parte si: l'amore si cerca e si trova di persona, non via telematica.
Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
Cerca un medico nella tua città
Specialista in Psichiatria
Borgomanero (NO)
Specialista in Psichiatria e Psicoterapia cognitiva e cognitivo comportamentale
Castellammare di Stabia (NA)
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Psichiatria
Altamura (BA)
Specialista in Psichiatria e Ecografia
Borgofranco sul Po (MN)
Specialista in Psichiatria e Psicologia
Prov. di Milano
Specialista in Psichiatria e Geriatria
Campobasso (CB)
Specialista in Psicologia e Psicoterapia e Psicologia ad indirizzo medico
Reggio nell'Emilia (RE)
Specialista in Psichiatria
Sassuolo (MO)
Specialista in Psichiatria e Psicoterapia
Canicattì (AG)
Specialista in Psichiatria e Psicoterapia
Milano (MI)