Salve, Sono una ragazza di 26 anni che generalmente ha sempre goduto di buona salute. Le uniche cose degne di nota sono una carenza di ferritina riscontrata qualche anno fa ma assente nelle ultime analisi e un disturbo alimentare dal quale sono in ripresa (al momento sono 52.5 kg circa x 1.70). A novembre ho sofferto di cistite sfociata poi in... Leggi di più pielonefrite al rene destro, prontamente curata con antibiotici, e successivamente ho sofferto di un intorpidimento alla gamba destra, dal ginocchio alla caviglia diagnosticato telefonicamente dal mio medico come infiammazione sciatica e passato nell'arco di qualche giorno. In data 19/12 ho sofferto di formicolii diffusi in tutto il lato sinistro del corpo, dal viso al piede, passati con il riposo. Da allora, di tanto in tanto si ripresenta un formicolio al viso nella zona temporale e dello zigomo. A causa del lockdown sto avendo uno stile di vita molto sedentario che ha comportato dolori alla schiena diffusi, e da due settimane accuso un nuovo intorpidimento ma alla gamba sinistra, sempre dal ginocchio alla caviglia e solo nel lato interno: percepisco caldo, freddo e dolori se pizzico/punzecchio, ma la sento intorpidita. Generalmente non ho problemi di debolezza agli arti, ma ultimamente sento spesso la testa pesante soprattutto dal lato sinistro, al cui occhio ho anche avuto un orzaiolo interno che sto curando, avverto rigidità al collo come da distirbo cervicale e soprattutto una sensazione di pesantezza/pressione al fianco sinistro, appena sotto le costole. Oggi uscendo a camminare ho avvertito giramenti e indebolimento del lato sinistro come da calo di pressione che mi hanno portata a tornare a casa. Non accuso dolore ma solo pesantezza. Ho appetito, mangio, non ho vomito ma talvolta ho avuto nausea (l'ultimo episodio circa una settimana fa),non ho disturbi urinari e mi svuoto regolarmente, anche se oggi ho avuto episodio di diarrea ripetuto due volte nell'arco di poco tempo (uno dopo colazione e il secondo dopo essere rientrata a casa). Sono un soggetto molto ansioso e sto subendo un periodo di forti stress e ansie, non so se possa essere legato a questa mia condizione mentale. La cosa che mi preoccupa molto è che avverto tutto questo solo dal lato sinistro del corpo. So bene che un consulto online non equivale ad una visita, ma vivo a Londra e i medici non ricevono se non in caso di estrema gravità, e visitano solo tramite consulto telefonico, perciò vorrei un parere in più anche se mi rendo conto che sia complesso. Grazie.