Ho una nipote di 40 anni che da 20 ( esame di maturità scientifica)soffre di disturbo bipolare .I primi anni sono andati bene si è laureata in fiisioterapia ha lavorato un po' , poi ha avuto due ricoveri in ospedale psichiatrico e ultimamente un TSO. Comportamento da distruggerci noi genitori.E' in cura ma è a casa sempre con poca voglia di fare e molto infantile, anche se ha avuto e ha anche adesso relazioni maschili . Cura con Depakin 500 x 3, abilify 10, venlafaxsina 30 e rivotril gocce. Al CSMAbitiamo iin un piccolo paese, io sarei tentata di portarla a una visita al San Raffaele anche se lontano.Grazie e scusi il disturbo