Logo Paginemediche
  • Programmi
  • Visite
  • Salute A-Z
  • Chi siamo
  • MediciMedici
  • AziendeAziende
L’ESPERTO RISPONDE

Dolore al petto, sensazione di svenimento e cardiopalmo

Buongiorno,
vi scrivo perchè ieri ho avuto un episodio un po' brutto durato più di un'ora. Nel pomeriggio sono uscito dall'ufficio per fumare la mia seconda sigaretta della giornata (era elettronica non una sigaretta classica) e dopo aver finito, appena sono rientrato in studio, ho avvertito tanto calore e una situazione di disagio come se stessi per svenire. Mi sono affrettato ad uscire subito e sono stato fuori circa 1 ora ed avevo principalmente i seguenti sintomi:
- Sensazione di forte pressione al petto nella zona sinistra;
- Battito accelerato ed a volte irregolare;
- Sensazione di svenimento e/o infarto;
- Respiro corto e scarsa salivazione;
- Sudorazione fredda.
Tengo a precisare che questi sintomi vanno e vengono da qualche anno oramai, anche se attacchi così forti capitano poche volte. I sintomi lievi sono ricomparsi da un paio di settimane al massimo ed erano controllabili, nel senso che percepivo un lieve disagio con battiti accelerati e sensazione di pressione dietro al petto (sempre dopo che fumavo una Iqos). In ogni caso, dopo l'episodio di ieri pomeriggio non ho più fumato alcuna Iqos ma ho avuto comunque la sensazione di pressione al petto fino a quando sono andato a letto. Stamattina mi sono alzato con un dolore più forte rispetto al solito sempre al petto ma localizzato più nella parte superiore sinistra verso la clavicola ed ancora adesso ho fastidio.
Dagli esami cardiologici, eseguiti a maggio 2021, avevano segnalato rare ectopie ventricolari e rarissime extrasistoli sopraventricolari. Per quanto riguarda invece gli ultimi esami del sangue (in allegato), risulto avere un colesterolo cattivo un po' elevato (235). Ulteriore sensazione che avverto è quella di gonfiore addominale e alle volte di reflusso. Purtroppo ho smesso da più di un mese la palestra e forse dovrei rimettermi a fare qualche attività, anche perchè ho una vita sedentaria.
Mi sono informato su internet e la patologia che si avvicina di più al mio caso è l'angina pectoris, ho quasi tutti i sintomi.

Spero di aver descritto tutto al meglio e la ringrazio anticipatamente.

Cordiali saluti

Risposta del medico
Specialista in Psicologia clinica

Salve, la sintomatologia che descrive dovrebbe essere indagata in maniera più approfondita da cardiologo per escludere qualsiasi causa organica; se gli esami daranno esito negativo allora sarebbe necessario indagare il suo vissuto psicologico per comprendere se ad oggi nella sua vita ci sono problematiche che la fanno sentire in pericolo o stare in ansia , poiché la sua sintomatologia se non vi è alcuna causa organica potrebbe essere scaturita da attacchi di panico che andrebbero indagati dal punto di vista psicologico.
Resto a disposizione per un consulto cordialmente Dottoressa Claudia Troia

Risposto il: 27 Gennaio 2023
Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali