Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

19-10-2018

Dolore alla schiena e dispnea in fumatore

Gentili, sono una fumatrice da 15-20 sigarette al giorno e ho 34 anni. già a dicembre 2017 sentivo dei rumori quando respiravo così ho fatto un rx torace e il risultato è stato moderata accentuazione del disegno polmonare in particolare nella zona in basso del pomone destro. Il medico aveva detto che era bronchite, con cura antibiotici di fatto la tossetta era sparita, ma qualche problema era rimasto. Ho problemi di dispnea che la visita specialistica aveva rilevato come effetto del reflusso esogastrico.

Ora da qualche tempo, circa un mese, ma è capitato in passato a intermittenza, ho dolore alla schiena, nella metà superiore a dx. E un fastidio che si irradia anche alla spalla, alla parte alta della schiena sotto al collo e nella parte anteriore, dietro al seno. Continuo ad avere questi sibili quando respiro e qualche colpo di tosse per via di un po' di catarro, che spesso sento essere la causa dei sibili (che possono essere profondi da polmone che di gola). avevo smesso di fumare per qualche settimana ma non era cambiato nulla. Mia madre ha un tumore al seno metastasico che ha preso i polmoni e sono molto spaventata. non so se i miei timori siano causati solo dallo stress, dall'ansia e dal reflusso esogastrico. Continuo a sentire questo dolore toracico (non è forte. è come un'ammaccatura, lo sento solo quando mi muovo) e a volte la sensazione di bruciore alle prime vie aeree, all'altezza del petto. Cosa devo fare? (a parte smettere di fumare?) p.s. sono dovuta ricorrere alle cure del pronto soccorso per un problema di allergia e in quella sede, circa un mese fa, mi hanno misurato la saturazione che era buona e anche oscultato i polmoni che non davano segni preoccupanti.

Sono in sovrappeso e spesso mi basta fare pochi passi per avere il fiatone. Ho anche problemi di tachicardia e di extrasistole, misurato con l'holter 24h, ma il cardiologo ha detto che il problema è un sistema simpatico particolarmente reattivo. Faccio un lavoro molto stressante e sicuramente con la malattia di mia madre non è nemmeno un periodo sereno della mia vita. Vorrei solo capire se si tratta di sintomi preoccupanti per un eventuale tumore ai polmoni o altra malattia polmonare, o se è un accumulo di stress e ansia e, nel caso, cosa chiedere al mio medico di base perchè non prenda sottogamba questa cosa Non vorrei che si dicesse così con leggerezza stress e non si andasse a fondo. Ma ho anche il terrore di dover fare degli esami perchè ho paura possa essere una brutta malattia.

Risposta di:
Dr. Giorgio De Bernardi
Specialista in Allergologia e immunologia clinica e Fisiopatologia e fisiokinesiterapia respiratoria
Risposta

Tosse e dispnea possono essere legati al fumo, la dispnea ed il dolore toracico potrebbero essere legati al sovrappeso...in pronto soccorso le hanno ripetuto la radiografia del torace? Se si, chieda alla direzione sanitaria di farle una copia, così che lo pneumologo, quando la visiterà, potrà confrontarle. Cordiali saluti.

TAG: Adulti | Apparato Respiratorio | Malattie dell'apparato respiratorio | Pneumologia | Polmoni e bronchi | Torace
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!