05-07-2018

Dolori al seno al tatto e ascella

Buongiorno Dottore, ho qualche dubbio su dei disturbi che ho. Ho 22 anni, ho avuto il primo ciclo all'età di 10 anni e ho una predisposizione genetica al tumore al seno (in famiglia molte persone lo hanno avuto) Poche settimane fa avevo dei dolori al seno al tatto, mi faceva male anche nel sonno in determinate posizioni. Poi il dolore in una settimana è sparito, ma poi si è ripresentato pochi giorni fa insieme ad un dolore ascellare. Cosa mi consiglia di fare? Attendo una sua risposta. Grazie.

Risposta di:
Dr. Cesare GentiliDottore Premium
Ginecologo, Specialista in Anatomia patologica e Oncologia
Risposta

Il dolore alla mammella non deve mai preoccupare soprattutto in mancanza di noduli. E' frequente nella giovani donne ed è dovuto alle modificazione che subisce la ghiandola nella varie fasi del ciclo sotto l'azioni degli ormoni. Può essere limitato ad una sola mammella o a una parte di essa, più frequentemente al quadrante supero esterno dove il tessuto è più rappresentato. Può irradiarsi alla ascella, come nel suo caso, ma anche lungo il braccio o dietro la spalla. Il mio suggerimento è , dopo aver preso consapevolezza dell'innocuità degli episodi , di non fare niente. Non c'è miglior terapia di ricevere una risposta rassicurante ai problemi che ci affliggano. Se però il dolore è persistente e fastidioso può prendere, al bisogno, una compressa di ketoprofene o di paracetmolo

TAG: Esami | Genetica medica | Giovani | Oncologia | Salute femminile | Senologia