Dopo intervento di isterectomia totale x miomi uterini mi è stata riscontrata una fistola vescicovaginale corretta dopo 3 settimana dal primo intervento. In seguito mi è rimasta incontinenza da stress corretta con tecnica di T.O.T ma l'incontinenza non è migliorata anzi peggiorata soprattutto in posizione eretta, a riposo poche gocce. Vorrei sapere se sarò costretta a convivere con questo disagio o con il tempo potrei risolverlo con altri interventi? Ho 50 anni e non vorrei compromettere la mia vita sessuale che al momento è assente. Vi ringrazio.