05-07-2006

Dopo un periodo di dimagrimento e sideremia

dopo un periodo di dimagrimento e sideremia bassissima, un mese e mezzo fa è stato diagnosticato a mio padre un tumore del colon destro (zona cecale) con gravi metastasi al fegato (fegato impallinato, con una delle metastasi di 6 cm). abbiamo consultato diversi centri di oncologia, ma la risposta è stata unanime: nessuna possibilità di cura, se non terapie chemioterapiche molto blande. la situazione è però precipitata perchè nel giro di pochi giorni il fegato ha preso ad ingrossarsi e i valori epatici ad alterarsi e i medici hanno constatato l'impossibilità di trattarlo. adesso è a casa, "giallo", con il fegato incredibilmente ingrossato, dimagritissimo e senza forze. qualcuno potrebbe dirmi se c'è possibilità a questo stadio di curarlo, o dobbiamo solo attendere la fine? grazie Rosy
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
Risposta
La situazione che descrive purtroppo sembra molto avanzata e tale da non poter lasciare spazio ad ulteriori interventi terapeutici, anche in relazione al fatto che si sono già presentate delle metastasi che indicano una diffusione della malattia tumorale.
TAG: Chirurgia | Chirurgia generale | Epatologia | Fegato | Gastroenterologia | Medicina interna | Trapianti
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!