Smagliature: rimedi e trattamenti

smagliature rimedi e trattamenti

Le smagliature, dette anche Strie Distensae, sono delle vere e proprie cicatrici cutanee provocate dalla rottura delle fibre elastiche che si trovano a livello del derma. La comparsa delle smagliature è solitamente dovuta ad aumenti e/o diminuzioni di peso troppo repentine che non consentono alla pelle di adattarsi ai cambi di volume. Un dimagrimento improvviso, una gravidanza o una scarsa elasticità della pelle sono le cause più comuni di questo inestetismo cutaneo.

Le smagliature si presentano come striature della pelle e si localizzano in genere in specifiche parti del corpo e più frequentemente nelle donne. Le parti del corpo più colpite dalle smagliature sono:

  • il seno
  • i glutei
  • le cosce
  • i fianchi
  • la pancia

Come si formano le smagliature

Le smagliature non sono altro che la fase finale di una distensione post-tensiva della pelle e si formano a causa di una eccessiva tensione del tessuto connettivo della pelle. Il processo di formazione delle smagliature comprende tre diverse fasi:

  • Fase infiammatoria. È solitamente asintomatica, ma può anche essere caratterizzata da un leggere prurito e bruciore. In questa fase i fibroblasti smettono di produrre le fibre necessarie a mantenere la struttura del derma, provocandone una trasformazione.
  • Fase rigenerativa. Compaiono le prime strie rosso-violacee. In questa fase, quando le smagliature sono di recente formazione e hanno ancora un colorito rossastro, i trattamenti possono portare anche alla completa guarigione delle stesse.
  • Fase di cicatrizzazione (o di guarigione). In questa fase si formano nuove fibre elastiche e il tessuto che ha subito dei danni si rigenera formando una cicatrice. In questa fase, quando le smagliature “invecchiano” e assumono un colorito biancastro, il trattamento è mirato alla sola attenuazione dell’inestetismo poiché purtroppo il danno è irreversibile.

Rimedi naturali e prevenzione

Una dieta ricca di vitamine A, E e C può certamente aiutare a prevenire l’insorgere delle smagliature. Queste vitamine, infatti, aiutano a migliorare l’elasticità della pelle e contribuiscono alla produzione del collagene. Una corretta alimentazione, dunque è il primo fattore per la prevenzione delle smagliature.

Mantenere la pelle idratata è un altro accorgimento che può aiutare nella prevenzione, sia bevendo almeno 8 bicchieri di acqua al giorno, sia utilizzando prodotti idratanti a base di olio d’oliva, olio di mandorle e olio di cocco. Infine, un’adeguata attività fisica aiuta a mantenere il tono muscolare e l’elasticità della pelle.

Trattamenti estetici per eliminare le smagliature

La medicina estetica offre numerosi trattamenti che possono essere curativi nel caso delle smagliature rosse o migliorativi nel caso delle smagliature bianche.

Primo tra tutti il PRP o Plasma Ricco di Piastrine, un concentrato di piastrine che stimola la rigenerazione di nuove fibre elastiche e quindi favorisce l’avvio di un processo di rinnovo del tessuto cicatriziale. Spesso il PRP viene abbinato al Needling, una stimolazione meccanica con microaghi della zona cicatriziale con l’intento di dare ulteriore stimolo rigenerativo. Il Needling stimola la rigenerazione dei tessuti e consente di correggere anche altri inestetismi della pelle, come le rughe.

Altri trattamenti consistono nella carbossiterapia per scollare le aree fibrotiche e la biorivitalizzazione con acido ialuronico. L’abbinamento delle diverse tecniche potenzia l’effetto finale e il miglioramento o la guarigione delle smagliature.

Leggi anche:
L'olio di cocco è un ottimo alleato per la dieta e per la bellezza della pelle. In alcuni soggetti, però, potrebbe provocare intolleranze o allergie.
22/06/2017
22/06/2017