29-03-2018

Dubbio su pillola dei 5 giorni dopo

Salve gentili dottori, Dopo aver avuto un rapporto a rischio, ho assunto una compressa di EllaOne, la pillola dei 5 giorni dopo. Ho un ciclo che in media varia dai 30 ai 32 giorni.

Tuttavia in questo periodo l'ho avuto salterino e abbastanza irregolare. Il rapporto a rischio è stato la notte tra il 20 e il 21. Ho preso la pillola oggi nel tardo pomeriggio, ovvero entro 48 ore dal rapporto. So i principi del medicinale, ovvero che agisce sull'ovulazione ritardandola.

So anche che ostacola la maturazione dell'endometrio, di fatto impedendo un ipotetico impianto. Il mio dubbio è: visto che io ho tardato ad assumere la pillola, e supponendo che per sfiga nel mentre l'ovulo sia stato giá fecondato, posso ritenermi tranquilla o ricado nel margine di fallibilitá? La domanda forse un po' stupida è: visto che l'impianto si verifica dopo circa 6 giorni dalla fecondazione, la pillola assunta oggi lo impedirá?

Posso stare tranquilla sulla sua efficacia? Cordiali saluti, Non vi si ringrazia mai abbastanza per aiutare gli innumerevoli utenti che vengono qui a cercare una risposta autorevole.

Risposta

Gentile ragazza, la pillola Ellaone è stata assunta ampiamente nei tempi previsti per un suo normale buon funzionamento.Non sussistono pertanto motivi di particolare preoccupazione o di dubbio circa l'efficacia del farmaco.

Cordiali saluti Piergiorgio Biondani.

TAG: Adulti | Contraccezione | Farmacologia | Ginecologia e ostetricia | Giovani | Organi Sessuali | Salute femminile
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!