Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

19-09-2012

e diabete mellito di tipo I

Buongiorno gentilissimo Dott. Corsola ringrazio per la risposta precedente e ne approfitto per farLe un'altra domanda: considerato che mia figlia ha 3 anni e fa 3 volte al giorno l'insulina in quanto affetta da diabete mellito di tipo 1 , quali sono i tempi migliori per misurare la glicemia una volta fatta l'insulina e terminato il pasto ? tenga presente che il mattino e a pranzo assume insulina Humalog mix 50 e la sera mix 25 ; è capitato ultimamente che la bambina aveva dei picchi alti (fino a 290) intorno le tre di notte ,ma ce ne siamo accorti solo perchè cominciava di nuovo a bagnare il pannolino ; quindi abbiamo monitorato meglio la glicemia e ci siamo accorti di questi picchi.Viceversa è possibile che con valori bassi la bambina non sudi ? (considerato che dorme e quindi non si notano astenie , tremori , cefalee) ?Abbiamo avuto un caso di glicemia 39 e la bambina non accusava nessun sintomo.Ringrazio anticipatamente e cordialmente Saluto.
Risposta

Gentile  lettore

Io penso che i controlli glicemici siano fatti prima dei tre pasti principali, per regolare il dosaggio insulinico. Inoltre, se non vi è una precisa dieta, di ricercarla. Dovrebbe essere attuata una dieta personalizzata con sei spuntini giornalieri: colazione, metà mattinata, pranzo, merenda, cena, prima di coricarsi,con precisa proporzione dei carboidrati nei sei spuntini giornalieri.

Ipoglicemie frequenti provocano una minor sensibilità agli abbassamenti dei livelli di zucchero nel sangue. Questa condizione viene definita ipoglicemia asintomatica o hypoglycemia unawareness,

Cordiali saluti

Dott. Corso Concetto

Diabetologo

TAG: Diabete | Endocrinologia e malattie del ricambio
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!