25-08-2016

È possibile ritardare le mestruazioni con la pillola?

Salve dottoressa, ho 18 anni, le scrivo perché ho bisogno di un consiglio da parte di un medico. Praticamente tra due giorni dovrò partire in vacanza, il problema è che proprio questa settimana dovrebbe arrivarmi il ciclo ed io vorrei spostarlo di una settimana. Mi sa dire tra le tante pillole contraccettive in commercio quale potrei utilizzare per far ritardare il ciclo?
Premetto che non hai mai utilizzato contraccettivi perciò per me sarebbe la prima volta, quindi potrebbe spiegarmi tutto al dettaglio? Avrò effetti collaterali essendo la prima volta? Vado in contro a qualcosa di grave? Come si prende? Una pastiglia al giorno? In quale arco della giornata? Posso iniziare a prenderla anche avendo un giorno di ritardo? E per quanto dovrei continuare?
La prego di spiegarmi tutto nel dettaglio visto che non sono esperta in materia. Grazie in anticipo e cordiali saluti..
Risposta
Gentile signorina,
purtroppo è impossibile modificare la data di inizio del ciclo con l'assunzione del primo blister della pillola. Tale pratica può essere effettuata, con la consulenza e l'approvazione del medico curante, solo con i blisters successivi. Pertanto, se fosse intenzionanata ad assumere un contraccettivo, la consiglierei di contattare il suo medico curante che attraverso l'anamnesi, la visita e gli accertamenti che potrà ritenere opportuni sarà in grado di aiutarla nella scelta del prodotto più confacente alle sue caratteristiche.
Cordiali saluti
Piergiorgio Biondani
TAG: Ginecologia e ostetricia | Organi Sessuali | Salute femminile