E' stata diagnosticata ad una persona a me cara, di circa 50 anni, questa cosa: formazioni anerogene di tipo cistico (la più grande, se non erro, della misura di 60 mm). La mia domanda è generale, ma avrei bisogno di sapere se si ritiene opportuno un intervento o se basta una cura (se si, quale?). Ringrazio sentitamente.