Caro dottori ,ho 23 anni, all' età di 11 anni ho iniziato a fumare sigarette ,quando ne avevo 13 ho iniziato a fumare spinelli di hashish e marijuana,quando avevo 15 anni ho abusato di super alcolici rischiando di morire ,all'età di 16 anni ho provato la cocaina e ne ho fatto uso per circa una ventina di volte.Attualmente non tocco più ne droghe ne... Leggi di più alcol e ho deciso di smettere di fumare ! La mia domanda è dopo aver rovinato in modo dannoso il mio organismo con queste sostanze,smettendo di assumere queste sostanze e sopratutto smettendo di fumare ,cosa mi ritrovo in meno dei miei coetanei che hanno sempre condotto uno stile di vita sano ? So che molti danni sono permanenti ed è inutile credere alle favole ,so che il mio corpo non guarirà del tutto ma io mi sento come un auto rotta ,quasi un rottame se penso a quanto ho rovinato me stesso .Vorrei sapere se smettendo è possibile che io viva una vita normale e se posso essere capace ad esempio di fare sport come chi non ha mai fatto uso di queste sostanze ecc..Molto spesso passeggio per la natura e quando respiro quell'aria diciamo pura anche se ce lo smog però penso ai miei polmoni rovinati dal fumo.So che sono giovane e mi dispiace per chi ha più anni di me e lo continua a fare .A volte facciamo sbagli molto stupidi ,rovinando la cosa più preziosa che abbiamo "la vita"!