Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

16-01-2006

Egr. dottore ho 38 anni, pratico sport

Egr. dottore Ho 38 anni, pratico sport regolarmente da anni e non ho mai sofferto di alcuna Patologia al Cuore, inoltre ogni anno eseguo l'Elettrocardiogramma sotto sforzo. Alcuni giorni fa, durante un allenamento in bicicletta da una frequenza di 160 battiti sono passato improvvisamente a 220 battiti/minuto (indossavo il cardiofrequenzimetro). Mi sono fermato subito, ma la tachicardia, (se è di questo, che si tratta) è durata per alcuni minuti, per poi cessare abbastanza rapidamente, così come si è presentata. Le chiedevo se quanto mi è accaduto deve peroccuparmi, e se è necessario che mi sottoponga a degli esami.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Una frequenza così alta impone un approfondimento diagnostico perché trattasi si una aritmia. Consiglierei un esame ecocardiografico, un Holter ed anche una prova da sforzo. Sarebbe opportuno eseguire un elettrocardiogramma quando si verifica l’aritmia.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato cardiovascolare
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!