13-03-2008

Egregi dottori, ho già formulato due domante

Egregi dottori, ho già formulato due domante rif.codici LB4U971Y E W2761F24 (uomo di 44 anni peso 85 Kg altezza 1,70 mai problemi di extrasistole o pressione alta) per problemi di extrasistole/dolore toracico per i quali sono statto ricoverato in ospedale e dopo accertamenti per il cuore,a quanto pare a posto, dimesso con problemi di colesterolo alto, e ipertensione valori minima 90/100 massima 140/156. Anche voi mi avete tranquillizzato sullo stato del cuore come da risposte alle due domande, comunque volevo chiedere qualcosa sulla pressione: sono circa due mesi che assumo una pasticca al mattino di vasexten 10 mg e comunque la mia pressione è ancora instabile (questa mattina ore 10,30 avevo 95/140) e mi accorgo che sale dalla senzazione di pesantezza della testa e in piu avverto ancora extrasistole. Siccome nel risultato dell'ecografia addominale eseguita in ospedale è scritto: reni normali per morfologia ed ecogenicità con marcata riduzione prevalente a sinistra del rapporto cortico midollare volevo chidere cosa significa riduzione del rapporto cortico midollare e se in qualche modo questo puo indicare una patologia alle ghiandole surrenali che in qualche determinerebbe ipertensione. Premetto che le analisi del sangue/urine sono a posto e in piu mi hanno fatto analisi per la RENINA ERETTA 39,0 OMOCISTEINA 7,7 FERRITINA 420,30 (VALORE ALTO) ALDOSTERONE ERETTA 280,0. Volevo anche chiedere se è il caso di cambiare il dosaggio del vasexten o assumere un altro farmaco che, magari possa essere somministrato anche la sera, o anche un beta bloccante Grazie per l'attenzione. Distinti saluti.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
Il reperto ecografico è compatibile con l’ipertensione arteriosa che a mio avviso sarebbe da controllare con l’associazione di un Sartano tipo Telmisartan 80 mg/die al mattino, oppure Losartan 50 mg 1 c al mattino ed 1 c alla sera associato sicuramente ad un Beta-Bloccante tipo Bisoprololo 2,5 mg al mattino.
TAG: Cuore | Malattie dell'apparato respiratorio | Malattie dell'apparato cardiovascolare