Buongiorno,sono una donna di 44 anni, a giugno da un esame di controllo sangue e urine, mi sono state trovate emazie, il doppio della normalita' , ho eseguito un urinocultura emazie sempre presenti ma tutto negativo, eseguita un eco addome completa, tutto a posto, fatto esame citologico urine su 3 campioni, tutti e 3 negativi, emazie non segnalate,... Leggi di più cellule di sfaldamento alcune, ed elementi atipici su 2 dei 3 campioni.Per curiosità ho acquistato delle strisce per controllare l'urina e da lì il sangue risulta e anche i leucociti risultano, il resto dei valori ok !Adesso io non ci capisco più nulla, come mai dalle strisce risulta e dagli esami " più" affidabili, no? Io ogni tanto sento un po' pungere alla vescica e vado a fare pipì molte volte ma spesso ne faccio non molta pur sembrando che debba farne tanta, ma non capisco se adesso è diventata una mia fissazione. La mia dottoressa mi consiglia di rifare gli esami tra un paio di mesi, e che secondo lei non è nulla, e dato che l'urinocultura è negativa non ha voluto nemmeno darmi un antibiotico, io avevo pensato di prenderlo lo stesso dato che qualche anno fa ho sofferto di cistite e da allora ho sempre Tavanic in casa. Voi cosa ne pensate?Grazie