L’ESPERTO RISPONDE

embolia polmonare + flebotrombosi:attenti a quei due!

Mio fratello di 24 anni 2 settimana fa ha avuto un'embolia polmonare, è stato ricoverato 2 giorni in terapia intensiva e dopo è stato messo in medicina e dimesso dopo 5 giorni.Come cura è stato dato il cumadin sia in ospedale che a casa . Premetto che mio fratello è uno sportivo giocava a pallone, andava in palestra attento all'alimentazione e si... Leggi di più concedeva 1 o 2 sigarette alla settimana. L'unica spiegazione che ci è stata fornita è che siccome 2 anni fa ha avuto una rottura di un braccio e questa a distanza di tempo gli ha causato una trombosi alla gamba sx curata con punture di eparina per 3 mesi ora invece sembra che questa embolia sia stata causata da un principio di trombosi alla gamba dx.... e quindi è sottoposto a queste cose....Purtroppo però vorremmo fare degli accertamenti mirati anche perchè la terapia che deve fare è solo il Cumadin con tutti gli effetti e le complicazioni che ben sappiamo .... e facendo la cura con questo medicinale non possiamo fare ricerche in merito alla causa fino a 6 mesi.... così ci è stato detto... vorrei sapere se ci sono dei centri specializzati per la ricerca per questa cosa e che tipi di ricerche dobbiamo fare e se esiste la cura solo con questo farmaco.La ringrazio e attendo fiduciosa una sua gentile risposta anche perchè il ragazzo è uno sportivo, lavora come magazziniere (quindi alza pesi) e dirgli dall'oggi al domani non devi fare più niente non riesce ad accettarlo.Grazie mille di nuovo.

Risposta del medico
Specialista in Malattie dell'apparato cardiovascolare

La terapia prolungata con il coumadin con inr a targe t( 2.0-2.5) e' indispensabile.PER la giovane eta' viene da chiedersi se suo fratello non ha una patologia del sistema coagulativo del sangue.cio' puo' essere chiarito con esami di laboratorio e con uno screening genetico che consiglio di fare dopo la sospensione del coumadin. importante per ora non fumare, non tenere uno stile di vita sedentario, avere un peso corporeo corretto, seguire con... Continua attenzione la terapia anticoagulante, monitorare la circolazione venosa con ecodoppler seriati. Saluti.

Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
articoli correlati
Italiani poco attenti al colesterolo
Italiani poco attenti al colesterolo
1 minuto
Embolia polmonare: sintomi e terapie
Embolia polmonare: sintomi e terapie
4 minuti
Quanto ne sai di embolia polmonare?
Quanto ne sai di embolia polmonare?
3 minuti
Internet sicuro per i bambini: cosa si può fare
Internet sicuro per i bambini: cosa si può fare
2 minuti
Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
Cerca un medico nella tua città
Specialista in Malattie dell'apparato cardiovascolare
Prov. di Napoli
Specialista in Malattie dell'apparato cardiovascolare e Malattie dell'apparato respiratorio
Prov. di Parma
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Malattie dell'apparato cardiovascolare e Medicina dello sport
Prov. di Salerno
Specialista in Malattie dell'apparato cardiovascolare
Prov. di Verbano Cusio Ossola
Specialista in Malattie dell'apparato cardiovascolare
Prov. di Ascoli Piceno
Specialista in Malattie dell'apparato cardiovascolare e Radiodiagnostica
Mazara del Vallo (TP)
Specialista in Malattie dell'apparato cardiovascolare e Anestesia e rianimazione
Prov. di Bologna
Specialista in Malattie dell'apparato cardiovascolare e Cardiologia
Sanremo (IM)
Specialista in Cardiologia interventistica e Malattie dell'apparato cardiovascolare
Bari (BA)
Specialista in Cardiochirurgia e Malattie dell'apparato cardiovascolare
Torino (TO)