Buongiorno, la mia situazione mi appare singolare rispetto a quelle già trovate qui per argomento perciò vorrei un parere: sono una donna di 38 anni, mai stata fumatrice e normopeso, da circa un anno praticamente ogni giorno al mattino sputo senza tosse e senza rigurgiti, ma semplicemente con un meccanismo di suzione dalla gola saliva mista a sangue rosso vivo. La quantità è modesta, si esaurisce in 3-4 sputi. In concomitanza ho un costante dolore alla bocca della stomaco e alla parte dorsale della schiena lievemente verso sinistra.Gli esami effettuati sono: analisi del sangue in più occasioni con profilo coagulativo, detartasi, laringoscopia fibre ottiche, analisi delle feci in più occasioni, ricerca Hp e calcprotectina, sia Rx che Tac torace semplici, eco addome. Niente da rilevare. Pressione sanguigna bassa ma non sintomatica: ho avuto anche 40-90 senza che ciò mi abbia mai fatto avvertire capogiri o svenimenti. Nella media siamo sui 60 -105. Avevo in programma la gastroscopia ma sono rimasta incinta e tutti i gastroenterologi sentiti (3) mi hanno sconsigliato di effettuarla fino a parto avvenuto che sarà ad Agosto. Le prove terapeutiche effettuate sono state: 3 mesi omeprazolo 20 mg + gaviscon poi sostituito con maalox reflusso. Nessun miglioramento: persistenza di dolore ed emoftoe.Sono un po' preoccupata. Come mai non passano i sintomi? Il medico che mi ha in cura insiste sul reflusso ma mi appare strano che non passi con la terapia. Se avessi mettiamo il caso un'ulcera, anch'essa non dovrebbe cicatrizzarsi? Grazie per quanto potrete dirmi. Mi scuso per la lunghezza ma volevo chiarire bene tutte le indagini già eseguite.