Salve,vi scrivo per avere un chiarimento in merito ad un errore che ho commesso nell'assunzione della pillola. A causa di un piccolo nodulo di endometriosi sulla parete posteriore del collo dell'utero, assumo da gennaio la pillola e da allora non ho più avuto alcuna perdita di sangue. Al momento sono alla terza settimana del blister e mi sono resa conto oggi di aver completamente saltato la compressa di martedì; il giorno seguente ho avuto un rapporto non protetto con il mio compagno. C'è un rischio reale di gravidanza? Non avendo pause di sospensione e un flusso mestruale, è opportuno fare un test e dopo quanto? Vi ringrazio per l'attenzione e in attesa di una risposta vi porgo un cordiale saluto.