Logo Paginemediche
L’ESPERTO RISPONDE

Esito colonscopia per dolori all'addome

Buongiorno, Gradirei (se possibile) avere un Vostro parere sull'esito della colonscopia che ho eseguito, in quanto da mesi presento dolori sparsi su tutta la regione inferiore dell'addome. Di seguito il referto: DATI CLINICI: Irregolarità dell'alvo e calo ponderale. Referto endoscopico: esame condotto fino all'ileo terminale che presenta mucosa con aspetto granuloso e iperemico, biopsie multiple; mucosa colon-rettale di normale aspetto, si eseguono biopsie random dal cieco fino al retto. ESAME MACROSCOPICO 4 frammenti millimetrici 6 frammenti millimetrici ESAME MICROSCOPICO ILEO Campione comprensivo di frammenti multipli di mucosa di piccolo intestino, più specificatamente ileale, discretamente orientati seppur di buona entità dimensionale, caratterizzati, per quanto il discreto orientamento consente di osservare, da villi e strutture ghiandolari sottostanti nella norma cito-architetturale. Edematosa e moderatamente flogosata la lamina propria. L'infiltrato infiammatorio è mononucleato linfocitico e plasmacellulare sparso o in atteggiamento aggregativo-follicolare, particolarmente accentuato in uno dei frammenti esaminati come da iperplasia follicolare nodulare parafisiologica per la sede del prelievo e da contesto infiammatorio reattivo aspecifico. COLON-RETTO Campione comprensivondi frammenti multipli di mucosa colica, correttamente orientati oltre che di buona entità dimensionale, con epitelio di superficie e corredo ghiandolare sottostante, quantitativamente normorappresentato, nella norma cito-architetturale con corredo di goblet-cells normoconservato. Edematosa e moderatamente flogosata la lamina propria. L'infiltrato infiammatorio è mononucleato linfocitico e plasmacellulare sparso in assenza di segni di attività. L'insieme è compatibile con un contesto flogostico cronico moderato aspecifico inattivo.

Aggiungo inoltre che attualmente (in attesa di visita diretta con il gastroenterologo, che avverrà il 30/08) sto assumento 2 pastiglie di ASACOL 400 al giorno, che fino a ieri avevano tenuto a bada la diarrea. Grazie per l'attenzione.

Risposta del medico
Specialista in Gastroenterologia e Ecografia

La terapia è fondata e condivisibile e le dosi eventualmente da incrementare. Utile l'integrazione dei probiotici.

Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
Cerca un medico nella tua città
Specialista in Colonproctologia e Chirurgia dell'apparato digerente
Cantù (CO)
Specialista in Gastroenterologia e Chirurgia generale
Messina (ME)
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Gastroenterologia e Epatologia
Roma (RM)
Specialista in Gastroenterologia
Santeramo in Colle (BA)
Specialista in Gastroenterologia
Catania (CT)
Specialista in Medicina interna e Gastroenterologia
Spinea (VE)
Specialista in Gastroenterologia e Reumatologia
Milano (MI)
Specialista in Gastroenterologia
Castel Volturno (CE)
Specialista in Gastroenterologia
Palermo (PA)
Specialista in Medicina interna e Gastroenterologia
Cagliari (CA)