Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

19-09-2018

Esito rm encefalo per vertigini

Buonasera ho 38 anni e dopo una visita dal neurologo per un problema di vertigini, che poi in seguito si è capito che erano dovute ad un ernia cervicale, mi è stata prescritta una risonanza encefalo. Nella referto c'è scritto che non ci sono anomalie, tranne questo passaggio che mi spaventa un po'.Nella sostanza bianca sottocorticale frontale sinistra si osserva, nelle sequenze TR lungo, isolata granulazione iperlucente, da riferirsi in prima ipotesi a esito di danno vascolare causato da accesso cefalalgico. Cosa significa?

Risposta di:
Prof. Carlo Gandolfo
Specialista in Neurologia e Terapia fisica e riabilitazione
Risposta

Non credo che un'ernia cervicale possa causare vertigini. Inoltre chi ha refertato la RM non dovrebbe lanciarsi in improbabili ipotesi fisiopatologiche. Gli accessi cefalalgici (temine improprio usato forse per definire attacchi di emicrania) non causano danni vascolari. Ne parli col Neurologo che ha fatto eseguire l'esame cui spetta l'interpretazione del risultato.

TAG: Adulti | Apparato circolatorio | Cervello | Esami | Neurologia | Radiodiagnostica | Sistema nervoso
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!