Buongiorno, Il mese scorso sono stato sottoposto a radioterapia ablativa con radioiodio (150 mci) per ca tiroideo. Il mio endocrinologo mi riferisce che l'esito dell'esame é andato bene, di seguito riporto quanto scritto sul referto:"Scintigrafia totale corporea: l'esame scintigrafico whole body documenta la presenza di intensa iperfissazione in loggia tiroidea in relazione alla presenza di tessuto tiroideo residuo." Ora la mia domanda è perplessità é la seguente: ma il radioiodio non mi é stato somministrato proprio per distruggere il tessuto tiroideo residuo? É normale che dopo la radioterapia vi sia tessuto tiroideo residuo? A me non sembra in fondo che questo esame sia andato poi così bene.Grazie