Scintigrafia ossea: come si esegue

scintigrafia ossea come si esegue

Che cos'è la scintigrafia ossea

La scintigrafia ossea è una tecnica diagnostica che permette la rappresentazione grafica della distribuzione di una sostanza radioattiva, precedentemente immessa, in un organo o Tessuto del corpo (la sostanza viene detta tracciante). Lo scintigrafo trasforma le radiazioni emesse in segnali grafici.

I traccianti sono iniettati mediante iniezione endovenosa (si tratta di composti fosfatici marcati con Tc99m o con Iodio-131) e vengono captati dalla matrice dell'Osso in maniera proporzionale al flusso ematico e al ricambio minerale distrettuale (per esempio si ha un'iperconcentrazione fisiologica di tracciante a livello della colonna vertebrale perché in tale sede è maggiore il ricambio minerale).

Scintigrafia ossea, quando viene eseguita

Il maggiore impiego della Scintigrafia ossea si ha nella ricerca di metastasi ossee, il 50% delle quali è individuabile in assenza di segni all'esame diretto radiografico.

Come prepararsi alla scintigrafia ossea

Non è richiesta alcuna preparazione, si può pertanto fare colazione. È però necessario mantenere un elevato livello di idratazione per tutta la mattinata: appare pertanto opportuno prevedere una scorta d'acqua.

Il tempo necessario per l'indagine è di circa 3-4 ore; quando viene impiegata la metodica polifasica, le prime due fasi seguono immediatamente la somministrazione del radiofarmaco mentre le immagini tardive vengono acquisite dopo almeno 3 ore, dopo la scansione total-body. È buona norma armarsi di pazienza e portare con sé qualcosa da leggere.

Come si svolge la scintigrafia ossea

L'indagine viene abitualmente eseguita con metodica total body con gammacamera a doppia testata, cioè con due scansioni longitudinali di tutto lo scheletro in singola passata; se necessario, si acquisiscono scintigrammi mirati in proiezioni adeguate. La durata dell'acquisizione total body è di circa 12-15 minuti; quella dei singoli segmenti è variabile fra i 5 e i 15 minuti.

Per approfondire guarda anche: “Scintigrafia ossea”

Leggi anche:
Il tumore della prostata (carcinoma prostatico) è il principale tumore maligno della prostata che insorge tipicamente dopo i cinquant'anni.
31/01/2018
06/11/2012
TAG: Esami | Radiodiagnostica | Tumori | Ossa | Sistema Muscolo-Scheletrico | Oncologia