L’ESPERTO RISPONDE

Esposizione all'amianto

Buongiorno, scrivo per avere rassicurazioni, sperando sia possibile, su una questione che mi ossessiona letteralmente! Sono una ragazza di 29 anni. Sono in gravidanza e probabilmente questo stato alimemta la mia ansia. (Sono un po' ipocondriaca). Ho letto di tutto e di più su internet ma non so più a cosa credere e vorrei una risposta certa una volta per tutte da un esperto.Per pochi anni, ora non ricordo proprio quanto, i miei cani sono stati in una gabbia abbastanza spaziosa con una copertura di amianto a mio parere in buono stato. Ad un certo punto si è rotto un frammento di una ventina di centimetri ed è caduto a terra. Io ad un certo punto mi accorsi di questo frammento e quando entravo e uscivo dalla gabbia stavo sempre attenta a non calpestarla finché non ho deciso di metterci un secchio sopra per evitare dispersioni. Poi mi sono ricordata che sopra a quella tettoia appoggiavo la ciotola del cibo dei cani e forse (sono ricordi confusi ormai) appoggiavo anche un mestolo che poi usavo per i cani. (Ad un certo punto abbiamo fatto rimuovere le lastre da una ditta specializzata) Ora il mio terrore è che possa essere stata contagiata.

Risposta del medico
Dr. Giorgio De Bernardi
Dr. Giorgio De Bernardi
Specialista in Pneumologia e Allergologia e immunologia clinica

L'esposizione all'amianto è un problema soprattutto per chi ha lavorato per anni in ambienti ove era presente questo minerale fibroso. Ha fatto molto bene a far eliminare le lastre di Eternit da una ditta specializzata. Dubito inoltre che possa averne avuto un danno all'apparato respiratorio. Non esegua indagini radiologiche perché sono del tutto inutili al momento per la brevità dell'esposizione all'amianto. L'esposizione immotivata a raggi X potrebbe essere più dannosa che benefica per una giovane donna. Cordiali saluti.

Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
articoli correlati
fads-day-la-giornata-internazionale-della-sindrome-feto-alcolica-e-disturbi-correlati-preview-default--
I danni dell'alcol in gravidanza
4 minuti
La cannabis rende pigri i ratti
1 minuto
Più bimbi in ospedale dopo la legalizzazione della cannabis
2 minuti
Processo Olivetti sull'amianto, condannati De Benedetti e Passera
1 minuto
Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
Cerca un medico nella tua città
Specialista in Malattie dell'apparato respiratorio e Pneumologia
Prov. di Milano
Specialista in Malattie dell'apparato respiratorio e Tossicologia medica
Prov. di Catania
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Malattie dell'apparato respiratorio
Brescia (BS)
Specialista in Malattie dell'apparato respiratorio e Medicina dello sport
Monti (OT)
Specialista in Malattie dell'apparato cardiovascolare e Malattie dell'apparato respiratorio
Prov. di Parma
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Pneumologia e Medicina dello sport
Messina (ME)
Specialista in Cardiologia e Pneumologia
San Paolo Bel Sito (NA)
Specialista in Malattie dell'apparato respiratorio
Modica (RG)
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Pneumologia
Tolmezzo (UD)
Specialista in Reumatologia e Dietologia
Catania (CT)