Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

05-12-2018

Esposizione Amianto

Buonasera Dottore,vorrei sottoporle un quesito riguardante una situazione spiacevole nella quale sono stato coinvolto alcuni anni fa. Nella mia campagna e' presente un impianto con il tetto in Eternit,io molto ignaro del reale pericolo di questo materiale ho provveduto ad installare in questo tetto una canale per evitare il deterioramento della parete. Durante la lavorazione ho dovuto praticare una quindicina di fori in questo tetto per andare ad installare i supporti in cui inserire il canale (i fori sono stati piccolissimi,giusto per inserire la vite). Durante la lavorazione ho naturalmente cercato di trattenere il fiato piu' a lungo possibile nel momento di andare a forare questo tetto. I fori sono stati eseguiti da sotto.mentre foravo ho cercato appunto di mantenere il fiato piu' a lungo possibile girando la testa dalla parte opposta della polvere ma credo comunque di aver inalato qualche fibra,anzi sicuramente. Volevo precisare che ho 23 anni durante il periodo in cui ho eseguito il lavoro fumavo ma ho poi smesso ed ora e' quasi un anno che non fumo. Ho avuto altri 2 contatti con il cemento-amianto ma sicuramente non gravi come l'episodio del canale. Una volta ho dovuto provvedere a rimuove alcuni pezzi di eternit rotti da mio padre qualche giorno prima presumo da una fogna. Nel secondo episodio ho dovuto rompere un pezzettino di tubo in fibrocemento per inserire al suo interno un'altro tubo. L'episodio del canale e' quello che mi mette piu' in ansia. Voglio precisare che non eseguirò mai piu' nessun tipo di lavoro su materiali contenti amianto sia per motivi personali ma anche di rispetto verso le altre pestone. Sono gia stato rassicurato dal mio medico di base dicendomi che queste malattie vengono solo a persone che hanno lavorato per molto tempo a contatto con questo materiale ed a persone che hanno vissuto in luoghi fortemente inquinati e che non avro' mai tale malattia. Visto che non posso rivolgermi ad un medico del lavoro (e mi sarebbe interessato magari avere un parere anche da questa figura) volevo chiedere a lei a quanto rischio mi sono esposto di contrarre un mesotelioma e se devo fare qualche esame. La ringrazio per la pazienza e le auguro buona giornata.
Risposta di:
Dr. Giorgio De Bernardi
Specialista in Allergologia e immunologia clinica e Fisiopatologia e fisiokinesiterapia respiratoria
Risposta
L'esposizione all'amianto è sicuramente molto nociva se prolungata. Lei è stato esposto per breve tempo, anche se non ha adottato le più elementari norme di sicurezza personale (tuta, maschera, guanti, ecc). Non si conosce abbastanza del rischio di esposizione/inalazione di fibre di amianto una tantum o per brevissimi periodi. Cerchi di vivere serenamente. Tra una ventina d'anni potrà eseguire qualche controllo prescritto da un collega pneumologo. Nel frattempo si liberi degli indumenti indossati quel giorno, buttandoli in discarica. Cordiali saluti.
TAG: Malattie dell'apparato respiratorio
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!