Buonasera,Ringrazio anticipatamente del prezioso aiuto che offrite.Mi rivolgo a voi per risolvere un dubbio che mi attanaglia ogni mese:Come terapia ormonale uso da anni l'anello anticoncezionale.Cerco di stare attenta, ma soffrendo di ansia generalizzata ho sempre paura di sbagliare qualcosa.Il mio terrore più grande è quello di rimanere incinta e non accorgermene, a causa del continuo presentarsi del ciclo "indotto/forzato" dell'anello, quindi continuare ad avere il consueto ciclo da sospensione anche da gravida.Su internet si sentono tante storie fuorvianti di queste donne che garantiscono di aver avuto un ciclo regolare tutti i mesi e aver scoperto tardi di essere incinta. Il dubbio che sia vero mi angoscia.La mia domanda quindi è: se per qualche motivo, nonostante l'anello fossi incinta, come me ne accorgo?Dovrei dubitare anche di un ciclo di 2/3 giorni che mi implichi l'utilizzo di assorbenti, oppure mi dovrei allarmare solo in caso di assenza di ciclo/Spotting?Scusi la lunghezza della domanda, ma sono arrivata al limite della follia...Saluti!