L’ESPERTO RISPONDE

Fastidio sotto la costola sinistra

Buongiorno, Vivo in Thailandia da 1 anno, e dopo i problemi iniziali alimentari risolti, da circa 4 mesi ho dei sintomi strani che si sono amplificati e vado qui ad indicare: da . premettere che fino ad ora non avevo mai fatto uso di probiotici da quando sono in thailandia.

Da circa 4 mesi, mi capitava che andando a mangiare nei ristoranti, di quasiasi tipo, tornato a casa soffrivo di diarrea, ho limitato le uscite al ristorante fino ad eliminarle completamente negli ultimi 10 giorni. La diarrea mi viene causata anche a fattori di ansia e stress per il mio lavoro: sono un giocatore professionista di poker online, e gli orari qui a causa del fuso orario sono terribili, gioco dalle 00 di notte fino alle 7/10 di mattina, cosa che nell ultima settimana ho interrotto. faccio una vita sedentaria, ed anche se mi trovo in un paese dove fa sempre caldo e ce sole e ce vita mondana, esco poco di casa, viaggio tra il letto e la sedia per lavorare, mangio, e dormo e sono anche fumatore. (lo so è terribile). ovviamente sono in sovrappeso, e la parte piu abbondante del mio corpo e proprio la pancia. Ritornando al problema, ho deciso di fare un check up completo presso una struttura ospedaliera privata qui in thailandia: ho fatto analisi del sangue, valore accentuato: TOTAL Cholesterol <200 valore 202 - LDL Cholesterol (0-130) Valore 132. Liver function tutto nella norma - esame delle urine al primo esame proteina +1 (25mg/dl) ripetuto dopo 15 giorno risultato negativo. Ultrasound addome, riscontrati 2 calcoli alla coliciste di misura 0,79cm e 0,82Cm. (da premettere mai avuto fitte o dolori lato destro del corpo). tutti gli altri organi compreso prostata risultati unremarkable. spyrometria normale. elettrocardiogramma normale e sotto sforzo normali. RX torace, tutto negativo. esami delle feci tutto negativo a sangue occulto, virus e batteri. avendo un fastidio, ma non dolore sotto la costola sinistra che dal centro, negli ultimi giorni si è spostato in direzione milza, e la mattina non sempre, mi sveglio con il mal di schiena, sinistro centrale e destro. ho deciso di eseguire una visita dal gastroenterologo il quale mi ha dato dei probiotici per 15 giorni, e mi ha chiesto di effettuare una colonscopia per escludere il cancro al colon, ma il problema è questo, in thailandia la sanità è carissima e per una colonoscopia mi hanno chiesto 3000euro. a seguito dei probiotici la diarrea è scomparsa, ho utilizzato anche in maniera alterna del carbone vegetale, che mi hanno portato ad un po di stitichezza, ho smesso di utiizzarlo, e negli ultimi due giorni ho evaquato non diarrea ma molto molle, e stamani aveva un colore ambra oro, leggermente sul giallo. il fastidio nell ultimo periodo si è intensificato anche perche ho continuato a toccarmi spesso sotto la costola, avvertendo anche un movimento a scatto come se si muovessero dei nervi al di sotto della costola sinistra, ma mentre a sinistra e molto evidente al tatto a destra pure essendoci e molto piu lieve. Ora la mia domanda è questa, ci sono altri possibili controlli che posso fare prima di arrivare ad effettuare una colonoscopia? che mi vedrebbe costretto a ritornare in itaia per effettuarla visto i costi elevati qui. puo essere che toccandomi in modo continuo e talvota anche forzato il sotto costato abbia provocato un infiammazione o una lesione? inlotre posso affermare che il fastidio (ripeto non dolore) aumenta quando leggo su internet e penso al peggio, mentre si riduce quando penso ad altro. ultinma cosa, quando sono a lavoro sono seduto per 8/10 ore continue, con postura rivolta verso avanti, ed è inevitabile che le mie costole si appoggiano sul mio pancione. tutto questo era un po complicato a spiegarlo al gastroenterologo thaiolandese, ed anche la richiesta di colonoscopia sembrava piu un vero tentativo di estorcere piu soldi allo straniero che altro. domani ritorno in ospedale per visita dal medico, se riusciste a rispondere entro oggi, magari mi potreste consigliare quale altro tipo di accertamento potrei effettuare, tipo ortopedico, o altri esami specifici. Grazie in anticipo

Risposta del medico

Da quello che racconta sembrerebbero sintomi aspecifici, fastidio costale, diarrea non significativi di patologia neoplastica. Dovrebbe fare piu' attenzione alle alterazioni dell' alvo. Se la diarrea si e' risolta cambiando abitudini alimentari e con l' utilizzo di probiotici, non credo debba approfondire. Se persistono alterazioni dell' alvo, fastidi addominali potrebbe approfondire con esame diagnostico, sempre su indicazione e prescrizione specialistica, per escludere, in caso di cronicita' dei sintomi, tutta una serie di patologie a carico dell' intestino.

Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
articoli correlati
I consigli degli psicologi per mettere il regalo giusto sotto l'albero
I consigli degli psicologi per mettere il regalo giusto sotto l'albero
3 minuti
Singhiozzo: cause e rimedi del fastidio
Singhiozzo: cause e rimedi del fastidio
4 minuti
Trattamento delle emorroidi
Trattamento delle emorroidi
6 minuti
Dentina, che cos'è e a cosa serve?
Dentina, che cos'è e a cosa serve?
4 minuti
Unisciti ad una community di oltre 50mila persone per ricevere sconti esclusivi e consigli di salute dai nostri esperti.
Ho letto l'Informativa sulla Privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali
Cerca un medico nella tua città
Specialista in Psicologia
Prov. di Torino
Specialista in Colonproctologia e Chirurgia dell'apparato digerente
Cantù (CO)
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Gastroenterologia e Chirurgia generale
Messina (ME)
Specialista in Gastroenterologia e Epatologia
Roma (RM)
Specialista in Gastroenterologia
Catania (CT)
Contatta il migliore specialista nella tua città
Specialista in Medicina interna e Gastroenterologia
Spinea (VE)
Specialista in Gastroenterologia
Palermo (PA)
Specialista in Medicina interna e Gastroenterologia
Cagliari (CA)
Specialista in Psicologia
Cagliari (CA)
Specialista in Neuropsichiatria infantile e Psicoterapia
Palermo (PA)