29-05-2017

Febbre notturna con intensa sudorazione: HIV?

Salve vi scrivo la mia esperienza perché non riesco più a vivere. Circa 2 anni fa ho avuto un rapporto orale passivo da una ragazza potenzialmente sieropositiva perché di facili costumi; qualche settimana dopo ho avuto alcuni sintomi tipo febbre, linfonodi ingrossati ecc.. 2 mesi dal rapporto ho fatto gli esami per l'HIV risultati negativi e ho deciso di lasciar perdere!
Da lunedì scorso ho una febbre notturna con intensa sudorazione e linfonodi sotto mascellari un po' gonfi. Gli antibiotici non hanno effetto, dagli esami di routine non esce niente di allarmante a parte monociti 21.9 quando il massimo nelle linee guida è di 10!

Ho effettuato mono test con risultato negativo. Sono fidanzato da un anno e mezzo e la mia fidanzata è risultata idonea a donare due mesi fa, abbiamo sempre avuto rapporti non protetti! È possibile che io abbia l'HIV e lei no? Farò il test domani. Sono mentalmente instabile credo. Credo che preferirei morire piuttosto che vivere con questa malattia. Attendo risposta riguardo i possibili sintomi e un parere del medico riguardo la mia possibile sieroconversione. Grazie

Risposta di:
Dr. Pietro Di GregorioDottore Premium
Specialista in Gastroenterologia e Malattie infettive
Risposta

Invece di pensare per tanto tempo, avrebbe dovuto ripetere il test per potersi tranquillizzare. I sintomi da lei riferiti sono aspecifici anche se possono teoricamente indicare una infezione virale da definire.

TAG: Ghiandole e ormoni | Infezioni | Malattie infettive | Organi Sessuali | Sessualità | Virus
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!