14-03-2006

fegato bioartificiale,trapianto epatico nelle forme gravi

spettabile redazione,volevo chiedere informazioni al centro antiveleni,ma non trovo notizie. Sto frequentando un corso per micologo e vorrei informazioni su tutto cio' che riguarda l avvelenamento da Funghi,per aumentare la mia preparazione,ma non riesco a trovare notizie. potete aiutarmi? grazie e saluti francesco
Giuliana Bordignon
Risposta di:
Giuliana Bordignon
nelle forme gravi è sempre indicato ricovero nelle rianimazioni annesse ai centri antiveleni; può rivolgersi alla terapia intensiva del centro trapianti epatici del cardarelli, ove da più anni è attiva la sperimentazione del fegato bioartificiale e dell'eventuale trapianto epatico nelle forme più gravi
TAG: Anestesia e rianimazione | Anestesia rianimazione e terapia intensiva