Subito dopo essere stato anestetizzato (anestesia generale) e immediatamente prima dell'intervento è stata monitorata la fibrillazione atriale. Infusione di Cordarone e successivamente sottoposto ad intervento di asportazione di elastofibroma sottoscapolare sinistra.Ho poi fatto vari esami (Holter ECG, ECG, Ecocardio, ECG da sforzo) ma non risulta nulla. Adesso assumo il cordarone e eliquis. Il cardiologo mi dice di attendere. E se dovesse verificarsi qualcosa? occorre fare lo studio elettrofisiologico? Cosa ne pensa dottore? Mi posso sentire tranquillo? Grazie, Cataldo