Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

16-02-2017

Formazione rotondeggiante in sede retrocardiaca

Egregio Dr.. sono un uomo di circa 60anni, molto magro, soffro di emicrania cronica (curata con frazioni di zomig), tremore essenziale, stipsi cronica, ansioso, pressione bassa 100/60. Da maggio mi sveglio alle 5 e non mi riaddormento, ho perso circa 7 kg, respiro corto di notte, raucedine e un po' di tosse saltuaria.
Ho fatto alcune analisi, da ultimo la tac del torace nella quale risulta la presenza in sede retrocardiaca inferiore di una formazione rotondeggiante omogenea di 48 mm di diametro. Non lesioni al parenchima polmonare. Mi consigliano la rm torace con m.d.c. Non fumo e non bevo alcool. Vorrei evitare il m.d.c. per il rischio di allergia e crolli di pressione, soffro anche un po' di claustrofobia e sono molto preoccupato. Lei come interpreta questa formazione anomala e cosa mi consiglia? Grazie

Risposta di:
Dr. Giorgio De Bernardi
Specialista in Allergologia e immunologia clinica e Fisiopatologia e fisiokinesiterapia respiratoria
Risposta

Faccia tranquillamente e con fiducia gli esami che le propongono i colleghi specialisti che la seguono. I rischi con il mezzo di contrasto per la RMN sono davvero remoti, soprattutto se Lei non ha mai avuto manifestazioni allergiche di alcun tipo. La RMN non è un ambiente particolarmente chiuso come si crede, tale da indurre claustrofobia. È vero che l'esame non è brevissimo, ma le informazioni che può dare sono veramente molto importanti. Forza e coraggio. Cordiali saluti.

TAG: Esami | Malattie dell'apparato respiratorio | Polmoni e bronchi | Radiodiagnostica
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!