Gent.le dottore, sono un signore di 43 anni che pratica regolarmente podismo anche agonistico con allenamenti regolari tre/quattro volte alla settimana. A settembre durante ECG da sforzo per idoneita' agonistica (che mi e' stata regolarmente rilasciata...) il medico ha diagnosticato un sospetto PVM consgigliandomi di fare Ecocolor doppler cardiaco.... Leggi di più Ho eseguito subito questo accertamento che e' risultato tutto regolare ad eccezione di una insufficienza della mitrale indicata come +---. Le note riportate sono :Lieve prolasso del lembo posteriore mitralico con minima insufficienza, NON segmenti dissinergici nella cinetica segmentaria del ventricolo sinistro.REcentemente ho eseguito anche un test di corsa su nastro trasportatore da cui e' risultata una discreta condizione generale con soglia anaerobica a 171 bpm, 13 km/h con produzione di lattato di 4mM.Da anni mi capita di sentire occasionalmente nel corso della giornata, durante periodi di stress, un battito irregolare con una sensazione di "tuffo..al cuore..", completa assenza di dolori e/o fitte.Mi alleno sempre con il cardio ed ho tempi di recupero delle pulsazioni buone anche dopo sforzi elevati vicini alla FC massima....ultimamente pero' questa diagnosi di prolasso della mitralica unita al "tuffo..."mi peoccupa parecchio...; ora la domanda: Mi consigliate ulteriori accertamenti , ed inoltre posso continuare a fare regolarmente sport...? Grazie anticipatamente per l'attenzione.