Search

I medici più attivi

Ultimi articoli

12-11-2003

Gent.ma redazione, dopo essere stato sottoposto ad

Gent.ma Redazione, dopo essere stato sottoposto ad un intervento di asportazione dei Linfonodi delle ascelle perchè colpiti da melanoma, a sua volta già asportato come da prassi clinica, nella fase post operatoria si è verificato un prolungato periodo di drenaggio (100cc al giorno per circa dieci giorni) e il manifestarsi di una macchia livida sul petto che si è poi spostata sul basso ventre e lungo il BRACCIO laterale alla ferita. Il mio dubbio è se tali gettiti possano essere, pur se normale reazione post operatoria, anche condizioni di propagazione delle eventuali cellule residue del Melanoma asportato. Inoltre, una volta asportati tutti i linfonodi è possibile valutare l'efficacia dell'intervento? Persiste comunque la possibilità che si verifichino casi di metastasi? Infine, potete consigliarmi un centro specializzato di Roma dove mi possa tenere adeguatamente sotto controllo? Grazie di cuore. Complimenti per le informazioni chiare e puntuali messe a disposizione sulle pagine del sito. Cordiali saluti.
Redazione Paginemediche
Risposta di:
Redazione Paginemediche
Risposta
E’ possibile si tratti di problemi legati al postoperatorio. Dopo l’intervento di asportazione dei linfonodi interessati da malattia può essere indicato trattamento preventivo con INF ad alte dosi; l’indicazione a tale trattamento va data dal suo oncologo di fiducia dopo valutazione del caso e visita clinica. Il rischio di insorgenza di lesioni metastatiche non è basso; per tale motivo occorre si sottoponga a controlli periodici. A Roma può contattare l’istituto Regina Elena.
TAG: Oncologia | Tumori
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!