22-05-2006

Gent.mi dottori, la mia domanda è la seguente;

Gent.mi Dottori, la mia domanda è la seguente; circa 2 anni fa ho cominciato ad essere molto ansioso e ipocondriaco con dolori vari. il mio medico mi ha mandato a fare veri esami a scopo "Terapeutico" per sedare questa mia ansia da malattia. Tra questi esami c'era un'eco addome. risultata negativa. Ma in quei giorni avevo tra i vari acciacchi, un dolore appena sotto il costato dx con riflesso del dolore alla schiena. Dal luglio 2004 questo dolore va e viene. ultimamente si è fatto sentire maggiormente. POSSO ESCLUDERE SECONDO VOI problemi al fegato? cosa può essere? Che esami mi consigliate? grazie - Il dolore è più riscontrabile appena dopo mangiato.
Dr. Fegato.com
Risposta di:
Dr. Fegato.com
Risposta
Certamente può escludere patologie epatiche. Infatti queste ultime non si presentano mai con una sintomatologia dolorosa. E’ possibile, dato il carattere ansioso, che possa trattarsi di una sindrome funzionale, del tipo della sindrome del colon irritabile.
TAG: Epatologia | Fegato | Gastroenterologia | Medicina interna
er icon on white
Non hai trovato quello che cercavi?
Chiedi un consulto gratuito agli esperti di Paginemediche!