Gent.mo Dottore,vengo a porle una domanda ed attendo una sua risposta,sono 4 anni che soffro di ipertrofia prostatica e con le compresse non ho concluso niente per tre anni ho fatto delle punture di botulina sulla prostrata e diciamo che siano andato bene fino a che l'ultima ad aprile 2013 e dopo l'interventio non appena ho sospeso di prendere le compressa di xatral la situazione è peggiorata allora ho fatto una Uroflussometria ed un'altra ecografia avendone fatta una a novembre 2012 le trascivo le relativa risposte:Vesciva ampiamente ed uniformemente espansibile esente da patologia parietale e o luminale.Vescicole seminali regolari per tutti caratteri.Prostata di formo globosa e con prevalenza del diametro laterale60mm;diametro longitudinale 36mm;diametro antero posteriore 36mm con volume di 42 cc.La ecostruttura ghiandolare si presenta finemente disomogenea su tutto l'ambito con in particolare un nodulo della regione transizionale in sede centrale di 19 mm:Non si mettono in evidenza focalità con aspetti di allarme attendibili.In fase minzionale si ottiene una buona imbutizzaziobe del collo vescicale con uretra filiforme improntata dalla avanti all'indietro dal nodulo sopradescritto.Lo svuotamento del viscere è scarsa e al termine di una seconda minzione si ottiene un residuo di 265cc. ecografia fatta a novembre 2012.Vescica in sede normoestesa,apparentemente esente da lesioni endoluminali e di parete.Linea iperecogena ben rappresentata e delimitata,inspessita come iniziale vescica da sforzo.Assenza di dilatazioni del tratto intramurale degli ureteri.Prostata in sede,a margini regolari,di dimensioni aumentate diametro massimo di 5,66x3,98x4,38,peso stimato circa 69 gr.A carico del lobo di sinistra si evidenzia un nodulo adenomiamatoso di 2,44x2,04cm,sempre omolateralmente e' presente una calcificazione addensata del diametro massimodi 0,80cm da riferire a pregresso episodio infiammatorio.Presenza di terzo lobo,con prevalenza del labbro prostatico di destra,la parte che sporge in vescica misura 2,11x1,16cm.Capsula ghiandolare regolare e ben delimitata.Residuo vescicale post-minzionale trascurabile.Vescicole seminali nella norma bilateralmente ecografia effettuata a giugno 2013.Precedentemente effettuato anche Biopsia della prostata con risultato negativo e riscontrato solo una forte infiammazione il PSA è 2.15 .Con questi risultati vorrei un suo parere su cosa fare per risolvere questo problema che ho tenga presente che ho 59 anni compiuti.La ringrazio anticipatamente per le sua risposta e consigli che mi invierà