Gentile Dottore buongiorno.Ho 36 anni sono splenectomizzato a causa di un trauma da incidente stradale. Ogni anno faccio regolari esami del sangue giusto per tenermi controllato e vanno sempre bene. Da circa un anno la mia pressione è fra 86-90 di minima e 130-140 di massima, credo a causa dello stress lavorativo che in questo periodo è molto alto.... Leggi di più Inizialmente non ci facevo molto caso tanto che assumevo dell'aglio inodore naturale che si compra in farmacia. Ieri durante una visita dal cardiologo, la mia minima è schizzata a 95 con 135 di massima, senza riscontrare segni di scompenso cardiaco. Mi ha consigliato l'holter, esami di profilo L, ecocardiogramma, eco doppler per arterie renali e dieta iposodica. in più mi ha prescritto MICARDIS 80g, 1/2 pastiglia al mattino, dopo colazione dicendo che il farmaco è molto leggero. Io sono sempre contrario ad assumere farmaci, tanto che per aumentare le difese immunitarie faccio cure naturali omeopatiche. Ero scettico anche su queste ma in effetti è già quasi un anno che non mi ammalo, per cui credo che siano servite.Mi rendo conto che la medicina e l'omeopatia non vanno molto d'accordo, ma avrebbe qualche consiglio da darmi per evitare il farmaco ? Anche le controindicazioni non mi piacciono molto.Grazie infinite per l'attenzione che vorrà darmi e buon lavoro.